Close
“SIAMO FAMIGLIA! Ogni casa, scuola di Vita e di Amore”

31 Gen 2017

“SIAMO FAMIGLIA! Ogni casa, scuola di Vita e di Amore”

Anche quest’anno, com’è consuetudine nella realtà salesiana, il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha consegnato il titolo e le linee guida per il messaggio della Strenna del 2017: “SIAMO FAMIGLIA! Ogni casa, scuola di Vita e di Amore”. Quest’anno il Rettor Maggiore, allineandosi con il Papa e tutta la Chiesa, propone di riflettere sul tema della famiglia. “Noi siamo Famiglia”, è l’affermazione che apre la Strenna 2017: famiglia intesa come luogo di vita, famiglia come scuola di Vita e di Amore.  La presentazione indica quelli che saranno gli impegni ispirati dalla Strenna del 2017: in primo luogo all’interno delle famiglie vicine alle moltissime realtà salesiane; e poi nella missione della “Famiglia Salesiana alla luce del Sistema Preventivo di Don Bosco: fare del mondo una casa, come un grande cortile familiare, di amici, di tirocinio di vita, di incontro con Dio”.

img_1378Personalmente, da insegnante in una scuola salesiana, ogni anno dedico un po’ del mio tempo a leggere e a riflettere sulle parole della Strenna. Non so se sia stato un caso, ma proprio il pomeriggio stesso in cui ho preso in mano il libricino che illustra la Strenna di quest’anno mi sono trovato a correggere il tema di una mia allieva e, leggendolo, sono rimasto particolarmente colpito da un passaggio che sembra quasi rimarcare l’autenticità delle parole di Don Ángel Fernández. Scrive Elisa di seconda: “Per me l’amicizia è al secondo posto dopo la famiglia, anche se in fondo con la mia classe siamo una famiglia e, anche se non lo diciamo espressamente, ci vogliamo bene”. Questa frase mi ha davvero colpito in positivo; ho capito ancora una volta come sia fondamentale per una scuola salesiana far sentire i propri allievi parte di una famiglia e mi sono detto: <<A Tolmezzo ci siamo! In Carnia, con alle spalle 90 anni di presenza salesiana, possiamo dire di avercela fatta!>>. Eccolo il senso di esclamare il nostro personale “Eureka!”: sapere che i nostri allievi si sentano in famiglia quando si trovano qui con noi a scuola è indubbiamente la paga più autentica e di valore che gli insegnanti di una scuola salesiana possano ricevere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *