Close
Novant’anni di presenza salesiana in Carnia

12 Ott 2016

Novant’anni di presenza salesiana in Carnia

Quella di venerdì 7 ottobre è stata una data speciale per il “Collegio Don Bosco” di Tolmezzo: è ricorso il novantesimo anniversario della presenza salesiana in Carnia. La congregazione è presente a Tolmezzo dal 1926, anno in cui il Rettor Maggiore dei Salesiani era il beato Don Rinaldi. Già dal 1913 Mons. Ordiner, la Cassa Rurale e alcuni amministratori tolmezzini nutrivano la speranza di riuscire a dotare la città di una struttura educativa e ricreativa per i ragazzi della Carnia e di un convitto che permettesse anche ai residenti nei vari paesini di usufruire della struttura.

Per cercare di mettere in pratica tale idea, su pressione del Senatore Gortani, furono interpellati per primi i Salesiani che però furono costretti a rifiutare per difficoltà interne alla congregazione.
Si provò inutilmente a cercare la disponibilità di altri ordini religiosi. Alla fine, grazie all’impegno dell’allora vicesindaco Girolamo Moro, e alla disponibilità del Senatore Gortani e di altri cittadini, quattro anni di insistenze fecero cambiare idea ai Padri Salesiani che inviarono il giovane direttore don Francesco Carpenè, il chierico Livio Lorenzoni e il coadiutore Andrea Bragion. I nuovi arrivati rivolsero le prime attenzioni al convitto cui si affiancò subito il Ricreatorio estivo, il tutto in un Fabbricato acquistato dalla Cassa Rurale da Mons.Canciani in Via Linussio 21. Nel 1930, vista la crescita del numero di allievi, La Cassa Rurale deliberò l’acquisto per conto dei salesiani del Ricreatorio comunale assieme all’annesso cortile in Via Dante costruendo anche l’attuale teatro. E così i Salesiani poterono dar vita alla loro opera più caratteristica: l’Oratorio. Da allora i Salesiani sono presenti e attivi a Tolmezzo e in Carnia e, ancor oggi, il cortile rimane il punto di incontro di tantissimi giovani.

Pubblichiamo di seguito l’immagine della pagina, tratta dalla “Cronaca della casa salesiana di Tolmezzo”, nella quale si allude alla nascita dell’Opera.

img_1191

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *